Skip to main content

Bangkok Casa di Jim Thompson: La Guida Completa

La storia di Jim Thompson e come per visitare il museo popolari di Bangkok

Bangkok Casa di Jim Thompson: La Guida Completa
Costruito nel 1959, la Casa di Jim Thompson a Bangkok è una tranquilla, mezzo acro tregua nella parte più trafficata della città per i turisti.

La posizione per il museo è perfetto: si tratta di una comoda via di fuga letteralmente dietro l’angolo dai molti megamalls della zona – perfetto per quando le folle hanno cominciato a nervi mischia e pazienza. La Casa di Jim Thompson serve come un oasi di arte e cultura per i viaggiatori con sovraccarico di vendita al dettaglio accidentale. I motivi paesaggistici e tranquillo giardino sono in netto contrasto con il cuore frenetico di Bangkok.

La storia di Jim Thompson

Jim Thompson era un imprenditore americano accreditato con riparare l’industria della seta tailandese. Che non suona così eccitante, ma la sua storia potrebbe essere uno uscito da Hollywood. La misteriosa scomparsa di un alto profilo milionario, l’omicidio di sua sorella, CIA coinvolgimento-cos’altro avete bisogno? Le teorie del complotto abbondano, ma fino ad ora, il mistero della scomparsa di Jim Thompson nel 1967 rimane irrisolto.

Dopo aver iniziato la sua carriera di architetto, Thompson uscire e si unì alla Guardia Nazionale del Delaware. La brama di più entusiasmo non era troppo sorprendente, dato che il suo nonno era James H. Wilson, il generale dell’Unione i cui uomini catturati presidente confederato Jefferson Davis.

Durante la seconda guerra mondiale, Jim Thompson è stato reclutato per servire come un operativo per l’Ufficio dei Servizi Strategici-il predecessore della moderna CIA. Arrivò a destra Thailandia occupata dai Giapponesi dopo la resa del Giappone e istituito l’ufficio OSS a Bangkok.

Dopo aver lasciato il servizio, Thompson e il suo partner fondarono la Thai Silk Company Limited nel 1948. La mossa era logico; Il padre di Thompson aveva avuto successo nel settore tessile. The Silk società thailandese è diventato molto redditizio come Jim Thompson viaggiato estensivamente Sud-Est asiatico, la costruzione di una profonda conoscenza della regione. Inoltre ha accumulato opere d’arte e rari pezzi d’antiquariato lungo la strada, alla fine la costruzione di un palazzo (ora la Casa di Jim Thompson a Bangkok) per mostrare loro.

Il 26 marzo del 1967, durante il soggiorno in un bungalow in Malesia Cameron Highlands, 61 anni, Jim Thompson è andato per una breve passeggiata Domenica di Pasqua e non è più tornato. Il suo comportamento è stato riferito strano; alcuni conti sostengono addirittura ha detto “Buonanotte, fidanzatini” per gli amici mentre stava lasciando quel pomeriggio. Una ricerca massiccia e anni di indagini hanno prodotto né un corpo né spiegazione.

Aggiungendo al mistero, la sorella maggiore di Thompson è stato assassinato nella sua casa in Pennsylvania un paio di mesi dopo la sua scomparsa. Anche se nessuno sa se l’evento è legato, questo caso è rimasto irrisolto.

Dove trovare la Casa di Jim Thompson

Per comodità, la Casa di Jim Thompson è situato in posizione centrale nel cuore dell’azione appena fuori Rama I Road. Ci sono un sacco di opzioni per mangiare e esplorare prima e dopo un tour del museo.

La stazione BTS Skytrain più vicina alla Casa di Jim Thompson è Stadio Nazionale, anche se si può facilmente arrivare a piedi a 20 minuti dalla stazione centrale di Siam BTS.

Abbastanza bene tutti i tuk-tuk e tassisti conosceranno la Casa di Jim Thompson. Dovrete combattere per loro di utilizzare il metro, o, nel caso di prendere tuk-tuk, dovrete negoziare un prezzo migliore prima di accettare di andare.

L’indirizzo ufficiale è:

Museo Casa di Jim Thompson
6 Soi Kasemsan 2
Rama 1 Strada
Bangkok, Tailandia 10330

Visitando la Casa di Jim Thompson

Anche se si poteva guardare intorno alla parte anteriore del giardino non accompagnati, è necessario prendere una delle visite guidate per vedere l’interno della casa.

A seconda di come occupato il museo è, si può essere dato un tempo per tornare per il tour; essere di nuovo 10 minuti di anticipo. Gli ultimi tour iniziano alle 6 del pomeriggio e sono disponibili in tailandese, inglese, francese, cinese e giapponese.

Per personalizzati Thai per entrare in una casa o luogo sacro, sarete tenuti a togliere le scarpe alla partenza del tour.

Orario Di Apertura

La Casa di Jim Thompson è aperto sette giorni su sette 09:00-06:00

Per confermare la Casa di Jim Thompson è aperto durante le grandi festività, chiamare +66 2 216 7368.

I costi d’ingresso

  • Adulti: 200 baht
  • In 22 anni: 100 baht (è necessario esibire un documento d’identità)
  • I bambini sotto i 10 anni: gratuito

Cosa guardare

La Casa di Jim Thompson è una delle principali attrazioni di Bangkok per una serie di motivi. Thompson è stato un architetto e designer, così ha volutamente costruito la sua casa da pannelli di legno e pareti tratti da vecchie strutture in tutta la Thailandia. L’immobile finito rappresenta più stili e regioni.

Mentre il design della casa stessa è impressionante, i veri tesori attendono all’interno. Durante i suoi viaggi nel sud est asiatico, Jim Thompson raccolte statue antiche del Buddha e opere d’arte rari tra dipinti e porcellane. Anche gran parte dei mobili è intagliato e bella. Naturalmente, si vedrà anche esposizioni di vecchi telai e seta colorata.

Inoltre, nella zona

La Casa di Jim Thompson si trova molto vicino ad alcuni dei più grandi centri commerciali di Bangkok lungo Rama I Road. MBK Center, Siam Discovery, e Siam Center sono tutti a soli 15 minuti a piedi. Numerosi centri benessere e negozi di massaggio sono anche nella zona.

Se si decide di camminare Rama I Road, cercare il santuario di Erawan occupato sul marciapiede intorno a 25 minuti a piedi dalla Casa di Jim Thompson.

Le teorie sulla scomparsa di Jim Thompson

La più realistica delle teorie che spiegano la scomparsa di Thompson è che è stato accidentalmente ucciso in un incidente hit-and-run da un locale. Vedendo che Thompson era un ricco, noto occidentale, la guida persona può aver coperto l’incidente per paura di dura punizione da parte delle autorità locali. Jim Thompson aveva lasciato le sigarette e altre personali colpisce a casa, forse a dimostrazione che non aveva intenzione di essere andato a lungo.

Una teoria più inverosimile è che Jim Thompson è stato contattato dalla CIA per l’assistenza durante la guerra del Vietnam. Data la sua notorietà, OSS sfondo, e una conoscenza approfondita della regione, l’idea è plausibile. Thailandia era un alleato e base operativa per gli Stati Uniti durante la guerra. Laos era segretamente a casa a Lima Site 6, una pista in montagna utilizzati dalla CIA Air America a volare missioni segrete. Thompson capito entrambi i paesi bene e aveva molti contatti. Stranamente, la pista di atterraggio della CIA in seguito divenne Vang Vieng, una città turistica e tappa importante per festa sulla pista zaino in spalla!

Se Thompson ha partecipato alla guerra del Vietnam, avrebbe dovuto farlo di nascosto a causa del suo alto profilo. Se è così, sia le cose non sono andate come previsto o ha deliberatamente non è più tornato.

Anche se un riscatto è stato mai richiesto, alcuni credono che Jim Thompson era stato rapito. Ora la rivista ha riferito nel 1967 che Thompson “conosceva molti degli agenti di Ho Chi Minh.” Lui potrebbe essere stato ucciso mentre cercava di sfuggire alla cattura, o semplicemente rapito (da entrambi gli agenti cinesi o vietnamiti) in una misura proattiva per impedirgli di aiutare gli Stati Uniti durante la guerra. Una donna malese intervistata durante l’inchiesta riferito di aver visto un convoglio di veicoli simili auto lungo la strada normalmente sonnolenta il giorno in cui è scomparso.

L’ultima e forse più romantica teoria è che Jim Thompson aveva semplicemente abbastanza e si allontanò dal suo impero. Era noto per iniziare da capo impulsivamente quando ha colpito la sua fantasia. Sebbene Thompson era ricco e di successo, potrebbe aver voluto “andare in pensione”, semplicemente vivendo in segreto con meno notorietà. Aveva le risorse, contatti, e la conoscenza di Asia per farlo.