Skip to main content

Basilica di San Paolo a Roma

Basilica di San Paolo Fuori le Mure, Chiesa papale a Roma

 Basilica di San Paolo Fuori le Mure, Chiesa papale a Roma
Basilica Papale di San Paolo Fuori le Mure , o San Paolo fuori le Mura, è una delle chiese più importanti di Roma. Si tratta di una delle quattro chiese papali insieme con la Basilica di San Pietro in Vaticano, la cattedrale di San Giovanni in Laterano di Roma e Basilica di Santa Maria Maggiore a Roma.

Costantino fece costruire una basilica sopra la tomba di San Paolo, segnata da una lapide in un cimitero romano a due chilometri fuori dalle mura di Roma. La basilica originale fu consacrata nel 324. Nel corso degli anni, la Basilica di San Paolo ha continuato ad essere meta di pellegrinaggio popolare e le aggiunte alla costruzione ha reso la più grande basilica a Roma fino alla costruzione della Basilica di San Pietro nel 1626. Nel 1823 un incendio distrutta la chiesa, ma è stato immediatamente ricostruito nella sua forma originale utilizzando tutti i pezzi rimasti intatti e sono stati creati i mosaici sulla facciata. Circa 100 anni dopo, è stato aggiunto il portico d’ingresso con 150 colonne.

Nel 13 ° secolo, sono state aggiunte molte opere d’arte, tra cui il magnifico mosaico che domina la parte anteriore della chiesa sopra l’altare. reliquia più importante della chiesa è un pezzo della catena ritiene sia stato usato da san Paolo quando fu imprigionato a Roma, in mostra su un piccolo altare sopra la sua tomba.

Le catene che tenevano San Paolo

Paolo arrivò a Roma nel 61AD per il processo che lo ha condannato a morte per essere un cristiano. E ‘stato decapitato a volte tra il 65 a 67AD. Le catene si ritiene sia stato utilizzato per unire Paolo al soldato romano che custodiva lo sono diventati una reliquia importante. Altri cimeli appartenenti alla chiesa vengono visualizzati nella Cappella delle Reliquie.

Sotto terra, sotto l’altare che mostra le catene, è una lapide di marmo con l’iscrizione PAULO APOSTOLO MART o Paolo martire. La lapide si trova sopra un enorme sarcofago. Recentemente, un’apertura è stata effettuata sotto l’altare papale per consentire la tomba di essere visto.

Romanica cero pasquale Scultura in marmo


Creato nei secoli 12 ° e 13 di rinomati scultori di marmo romano Nicola D’Angelo e Pietro Vassalletto, l’enorme scolpito supporto cero pasquale è un capolavoro dell’arte romanica. La colonna di marmo alta 5,6 metri è diviso in otto sezioni, tutte decorate con figure sia mostrando scene bibliche o scene profane e figure compresi animali e piante.

Anche all’interno della chiesa è un fregio con i ritratti a mosaico medaglione di tutti i Papi. Quattro cappelle laterali contengono opere d’arte importanti.

San Paolo Cappella delle Reliquie e Pinacoteca


Poco prima l’ingresso della galleria di foto (in cui le foto non sono ammessi) è l’interessante Cappella delle Reliquie che visualizza alcune delle reliquie della chiesa in possesso di reliquie che vanno da unghie per ossa e cranio frammenti, in primo luogo da santi o ex papi. C’è anche un pezzo di legno detto di essere dalla Santa Croce, o croce sacra.

All’interno della Pinacoteca sono dipinti, una mostra di paramenti liturgici e oggetti religiosi, e una copia della Bibbia Carolingia 9 ° secolo.

Per vedere la Cappella delle Reliquie e Pinacoteca, è necessario acquistare un biglietto al biglietteria, biglietteria. Il biglietto comprende anche la visita al bellissimo chiostro del monastero.

Il Chiostro presso la Basilica di San Paolo


La comunità monastica a San Paolo risale alla fine del 6 ° secolo. Papa Gregorio VII (1073-1085) era in origine un monaco in questo monastero.

Il mosaico e le colonne ornate decorano il chiostro, che può essere visitato con un biglietto d’ingresso (che comprende anche la Pinacoteca e la Cappella delle Reliquie). Al centro si trova una fontana circondata da un giardino e intorno al perimetro è un display di sarcofagi e della pietra tombale frammenti romani rinvenuti durante gli scavi intorno alla Basilica. Parte di una necropoli scavata può essere visto per i motivi al di fuori della chiesa.

Informazioni per i visitatori

San Paolo Basilica, sulla Via Ostiense a circa due chilometri da Porta San Paolo.

  • Come arrivare : Metro Linea B, la Basilica di San Paolo fermare o sul bus 271 o 23.
  • Ingresso : L’ingresso è gratuito, ma c’è un costo di ammissione per vedere la galleria foto, la cappella delle reliquie, e il chiostro.
  • Audioguide , in inglese o in italiano, possono essere noleggiate presso la biglietteria.
  • Un negozio di souvenir vende prodotti dal monastero, libri e articoli religiosi.

You may also like