Skip to main content

Come visitare Stonehenge: La Guida Completa

Come visitare Stonehenge: La Guida Completa

Stonehenge si trova sulla piana di Salisbury, massiccio, isolato e misterioso. Le persone hanno cercato di capire il significato e la storia del Regno Unito – e probabilmente del mondo – più imponenti e importanti pietre erette per almeno 800 anni.

Ora, la ricerca sta gettando su alcune nuove idee su Stonehenge; le sue origini e le finalità. Le più recenti teorie possono cambiare il modo in cui pensi di questo luogo magico. E, dopo un grande remake del servizi per i visitatori di qualche anno fa, le storie – ei misteri di Stonehenge – sono più chiari che mai.

Che cosa aspettarsi quando si va

Come visitare Stonehenge: La Guida Completa
La prima cosa che noterete sarà il centro visitatori di Stonehenge è quanto poco si nota. L’edificio, dagli architetti Denton Corker Marshall, quasi svanisce nel paesaggio. Il tetto ricurvo soddisfa le colline e sembra galleggiare su una foresta di alberi giovani – i poli abile che lo supportano.

Accanto al centro, un trenino elettrico quasi silenzioso che si offre alle antiche pietre di un miglio e mezzo di distanza. Se si sceglie di camminare, invece, avrete una migliore possibilità di capire come il monumento si inserisce nella sua antica, paesaggio cerimoniale. In passato, i visitatori di Stonehenge non hanno mai avuto l’opportunità di osservare tutti i tumuli preistorici sparsi per il sito. Ma, a cavallo attraverso il paesaggio, sotto i grandi cieli della pianura di Salisbury, è un modo veramente suggestiva per arrivare.

In seguito, prendere tempo per esplorare il centro visitatori in sé. Al suo interno, due padiglioni ospitano un caffè e un negozio così come una piccola, eccellente museo e la mostra. Il display mette un po ‘di vera carne sulle ossa di una visita a Stonehenge, esplorando i miti e le teorie del passato, così come le ultime conclusioni dei ricercatori che lavorano sul sito.

Tra i punti salienti:

  • veri e propri strumenti utilizzati dai creatori di Stonehenge – tra i quali un corno di cervo rosso utilizzato per scavare il fosso e costruire le banche che erano le prime strutture presso il sito.
  • Un insieme di strumenti neolitici, tra cui un punteruolo di selce, una sega e un “costruttore” usato per colpire una scintilla e accendere il fuoco. Il punteruolo e vide apparire più o meno come gli strumenti utilizzati oggi.
  • Una testa ricostruito di un uomo neolitico, realizzato con tecniche forensi basate sullo scheletro di un uomo scavata nelle vicinanze, nel 19 ° secolo.
  • Un ascia di bronzo nella stessa forma come assi scolpiti su alcune delle pietre, 700 anni dopo Stonehenge è stato costruito.
  • Una mappa della Gran Bretagna al momento che Stonehenge era in uso, che mostra decine di altri siti simili,, cerchi di pietre e cumuli in costruzione in tutto il paese, allo stesso tempo. Suggerisce una società elaborato organizzata che ha condiviso doganali, monumenti e rituali e che si diffondono dall’estremo nord al Canale della Manica.
  • Fuori, un villaggio neolitico ricostruito (sulla base di scoperte vicini) che offre ai visitatori un’idea di come i costruttori di Stonehenge vissuto.

E come fanno a sapere questo?

Questa è la parte migliore di una storia che va tutto il viaggio di ritorno al più presto la speculazione circa il misterioso monumento. Secondo Heritage inglese che, insieme con il National Trust, gestisce il sito a circa 90 miglia a sud ovest di Londra, i primi riferimenti sono stati trovati a metà degli  scritti di Henry di Huntingdon, del 12 ° secolo  un sacerdote Lincoln che ha scritto una storia d’Inghilterra.

Chiamò il sito  Stanenges e scrisse delle pietre di “dimensione meravigliosa … eretta alla maniera delle porte, in modo che porta sembra essere stato sollevato sulla porta, e nessuno può concepire come così grandi pietre sono state così sollevato in alto, o il motivo per cui sono stati costruiti lì “.

Le sue domande – come è stato costruito Stonehenge, il motivo per cui è stato scelto la sua posizione e da chi – hanno generazioni perplesso di scrittori, ricercatori e visitatori. Ora, nei primi decenni del 21 ° secolo, gli archeologi stanno cominciando a venire con alcune risposte nuove – così come un sacco di nuove domande. Domande quali:

Come è stato costruito Stonehenge e da chi?

Uno dei grandi misteri di Stonehenge è la sua effettiva creazione. Alcune delle sue pietre più pesanti vengono da centinaia di miglia di distanza nelle  Preseli Hills del Galles .

Come sono stati trasportati da una società che non ha utilizzato la ruota? E chiamando il monumento “il più architettonicamente sofisticati preistorici cerchio di pietre nel mondo,”  English Heritage  fa notare che mentre gli altri monumenti di pietra neolitici erano essenzialmente mucchi di pietre naturali e massi,  Stonehenge è fatta di pietre squadrate, equipaggiata con infilare preciso e tenone articolazioni.

Quando tutte le pietre architrave del cerchio esterno erano al loro posto, hanno formato un cerchio perfettamente orizzontale ad incastro, anche se il monumento sorge su terreni in pendenza.

I primi scrittori hanno teorizzato il monumento è stato costruito dai Romani. Altri, come il religioso britannico 12 ° secolo Goffredo di Monmouth, collocato nel cuore di leggende arturiane e ha suggerito che Merlino aveva una mano nella costruzione di esso. Ci sono storie di Merlin volano i lastroni dal Galles e levitare alla parte superiore del monumento. E, naturalmente, ci sono un sacco di storie di coinvolgimento alieno.

Le attuali teorie sono ugualmente impressionanti anche se più i piedi per terra. Dal 2003 al 2009, nel  Stonehenge Riverside Project , team di archeologi delle università di Sheffield, Manchester, Southampton e Bournemouth, insieme a University College di Londra, ha studiato il monumento e il paesaggio circostante. Essi suggeriscono che è stato costruito come un progetto di unificazione tra le tribù di allevamento di est e ovest britannici che, tra il 3000 aC e il 2500 aC, ha condiviso una cultura comune

Archeologia professor Mike Parker Pearson della University College di Londra autore di  Stonehenge, una nuova comprensione: risolvere i misteri dei più grandi Stone Age Monumento , spiega:

“… c’era una vasta isola crescente cultura – gli stessi stili di case, ceramiche e altre forme materiali sono stati utilizzati dal Orkney fino alla costa meridionale … Stonehenge era un’impresa enorme, che richiede del lavoro di migliaia … Proprio il lavoro stesso, che richiede tutti letteralmente a tirare insieme, sarebbe stato un atto di unificazione “.

E un insediamento in corso di scavo a circa due miglia a nord est di monumento, Durrington Walls , sostiene questa teoria con evidenza di ben 1.000 case e 4.000 persone provenienti da tutta la Gran Bretagna partecipando – in un momento in cui la popolazione stimata di tutto il paese era di circa 10.000.

Il villaggio dei costruttori è stato probabilmente il più grande villaggio neolitico in Europa. La manodopera per intraprendere tanto semplice duro lavoro era lì. Le pietre sono state spostate dal Galles, tramite slitte e in barca, non per arti oscure o scienze segrete. Anche se il livello di organizzazione necessaria in un periodo così precoce, è piuttosto sorprendente.

E questo è solo una teoria. Un altro è che le pietre gallesi sono stati effettuati dai ghiacciai era glaciale e sono stati trovati sporcare la pianura, quando i costruttori di Stonehenge camminato la terra in modo naturale.

Quanti anni ha lo Stonehenge?

La saggezza comune è stata che il monumento è di circa 5.000 anni ed è stato costruito in più fasi nel corso di un periodo di 500 anni. In realtà, gran parte dell’edificio principale di Stonehenge, oggi visibili, fu probabilmente costruita entro quel lasso di tempo.

Ma l’uso del sito di Stonehenge per scopi importanti, e probabilmente rituali risale molto più in là – forse già nel 8.000 a 10.000 anni. Gli scavi intorno all’area di parcheggio del monumento nel 1960 e poi di nuovo nel 1980 hanno trovato pozzi che tenevano pali di legno piantati tra 8500BC e 7000BC.

Non è chiaro se questi sono direttamente correlate a Stonehenge, ma quello che sta diventando sempre più evidente è che il paesaggio della piana di Salisbury è stato importante per primi i britannici per molte migliaia di anni.

Perché Salisbury Plain?

I teorici del complotto suggeriscono che la pianura è un approdo grande bello per astronavi e che le linee e le scanalature visibile dall’aria e attraverso indagini geofisiche sono ley lines.

E ‘molto più probabile che il paesaggio stesso ha scelto. Ancient Gran Bretagna era coperto da foreste. Un grande spazio aperto, migliaia di acri di pascoli senza alberi gesso, sarebbe stato raro e speciale. Ancora oggi, guidando attraverso piana di Salisbury nel buio della notte, le sue opere in terra misteriose profila vuoto contro un cielo stellato, può essere un’esperienza trascendente, quasi soprannaturale.

E le linee, dette strisce periglaciali che coincidenza allineati con l’asse del solstizio sono caratteristiche geologiche naturali. La gente di allevamento che si stabilirono nella zona e che strettamente osservati segni di stagione notato l’allineamento con il cambio delle stagioni e ha scelto il sito e la posizione di Stonehenge a causa loro.

Questa è stata la conclusione raggiunta dal gruppo del Prof. Pearson. Egli ha detto: “Quando ci siamo imbattuti in questo straordinario disposizione naturale di percorso del sole viene segnato nella terra, ci siamo resi conto che la gente preistorica selezionato questo luogo per costruire Stonehenge causa del suo significato prestabilito … Forse hanno visto questo posto come il centro del mondo.”

Qual è stata Stonehenge serve?

Fate la vostra scelta: il culto dei Druidi, sepolture, feste del raccolto, sacrifici animali, le celebrazioni del solstizio, rituali comuni, un centro di guarigione, un calendario agricolo, un terrapieno difensivo, un segnale agli dei, una pista di atterraggio alieno. Ci sono decine di teorie su ciò che Stonehenge è stato utilizzato per. E nel corso degli anni, gli scavi archeologici hanno trovato prove della maggior parte di queste attività (ad eccezione di alieni – finora). La scoperta di qualche decina di sepolture nella zona è una scoperta relativamente recente, per esempio.

Il fatto è che il paesaggio rituale che Stonehenge è una parte di era in uso da parte di diverse società umana per migliaia di anni. E ‘probabile che aveva una varietà di usi differenti nel corso dei millenni. Non potremo mai comprendere appieno questo luogo misterioso, ma gli archeologi e gli storici sono sempre più vicini per tutto il tempo.

Quando andiamo

Ogni anno, Wiccan, Neo pagani, New Age e turisti curiosi affollano Stonehenge per il solstizio d’estate. E ‘l’unica volta che i visitatori sono autorizzati a campeggiare nel sito e passare tutta la notte in attesa dell’alba.

Ma risultati a Durrington Walls suggeriscono che Midwinter, non di mezza estate è stato il più importante e il tempo di riti e feste. La maggior parte degli altri monumenti della zona Stonehenge sono allineate all’alba pieno inverno e il tramonto. Questa teoria rende ancora più senso se si considera le feste del fuoco e osservanze di pieno inverno in tutta l’Europa del Nord.

È possibile visitare Stonehenge, in qualsiasi periodo dell’anno e ogni stagione ha i suoi vantaggi e svantaggi. Andare in inverno e non si deve alzarsi molto presto per vedere l’alba, sempre uno spettacolo impressionante al monumento. Nel mese di dicembre, il sole sorge lì a circa 08:00 Il monumento non è aperto allora, ma si può vedere a breve distanza dalla A303. Il sito è probabile che sia molto meno affollata come bene. Il lato negativo è che piana di Salisbury è freddo, dal vento e, negli ultimi anni, sia coperto di neve o così saturo d’acqua che l’accesso agli altri luoghi, associati sono limitati.

Se andate in estate, si sarà in competizione con orde di altri e, se si vuole vedere il sorgere del sole, è meglio essere un mattiniero. Nel mese di giugno, le albe prima 05:00 Sul lato positivo, è possibile raggiungere comodamente a piedi dal centro visitatori del sito senza congelare. E con le ore di luce del giorno molto più lunghi, si ha più tempo per esplorare i vicini siti preistorici e la città di Salisbury.

Cosa c’è nelle vicinanze

Stonehenge, il più architettonicamente sofisticati cerchio di pietre nel mondo è solo un monumento al centro di un affascinante paesaggio preistorico costellato di punti di riferimento sottili. Il sito di Stonehenge, Avebury e siti associati patrimonio mondiale dell’UNESCO comprende:

Nelle vicinanze: La piccola città di Salisbury con la sua cattedrale, che ospita il meglio conservato copia originale della Magna Carta e The Clock medievale – il più antico orologio funzionante esistente è di circa 20 minuti in auto o in autobus locale.

Essentials dei visitatori

  • L’ingresso  è di biglietto limitata nel tempo con prenotazione anticipata consigliata. Per gli orari, prezzi correnti e per prenotare i biglietti di apertura, consultare il  sito web di biglietteria Stonehenge .
  • Il paesaggio di Stonehenge – trova suggerito passeggiate sul  sito del National Trust.
  • Arrivarci:
    • In treno da Londra Waterloo alla stazione di Salisbury (controllare Richieste National Rail), poi La Stonehenge Tour Bus , l’autobus pubblico dedicato dalla stazione ferroviaria.
    • A piedi o in bicicletta – Wiltshire County Council pubblicare le indicazioni a Stonehenge a piedi e piste ciclabili così come gli autobus locali. È inoltre possibile trovare la Stonehenge sul  sito Sustrans del National Cycle Network.
    • In auto – Stonehenge è fuori dalla A360, raggiunto da Londra sulla M3 e l’A303 (set pianti per CAP SP4 7DE). E ‘circa 88 miglia e prende poco meno di due ore in buone condizioni di traffico. C’è un parcheggio presso il sito che è gratuito per i possessori del biglietto Stonehenge.

You may also like