Skip to main content

Guida a Saint Tropez nel sud della Francia

 Guida a Saint Tropez nel sud della Francia

Splendida Saint Tropez

Glitzy e sfacciato? O uno dei tuoi posti preferiti? L’opinione è divisa sulla attrazione di Saint Tropez, sulla Costa Azzurra. In estate Saint Tropez può essere un inferno – ma anche celeste. E ‘ancora fondamentalmente un piccolo villaggio di pescatori, circondata da ville per i super ricchi e super famosi; la città si solleva con le folle, ma c’è un meraviglioso percorso di 14 chilometri, dove si può arrivare lontano da tutto. Qualunque cosa si pensi del luogo, attira ancora entrambe le stelle e il turista ordinario, e qui sta il suo fascino.

Lo scrittore Guy de Maupassant ha iniziato la tendenza nel 1880, ‘scoprendo’ il posto quando è arrivato l’unico modo possibile, nel suo yacht, il Bel-Ami . Poi venne il pittore Paul Signac, seguito da altri artisti della fine del 19 ° e l’inizio del 20 ° secolo che ha trovato la luce favoloso e la vita facile.

Amavano il piccolo porto di pesca che risaliva al 1400, quando il posto era indipendente con un proprio piccolo esercito. Nel 20 ° secolo il rivolo di visitatori è diventato una marea come tutti ha seguito i nomi famosi di Matisse e Colette, Errol Flynn e Jean Cocteau. Dal 1950 Picasso, Juliette Greco e Boris Vian, Jean-Paul Sartre e Francoise Sagan erano clienti abituali. Ma era Brigitte Bardot che attraverso il film E Dio creò la donna , divenne il simbolo della moda, piuttosto un libertinismo St Tropez. E il posto mai guardato indietro. Oggi si potrebbe vedere George Clooney, Jack Nicholson, Liz Hurley e P Diddy passeggiare.

Il Porto Vecchio a Saint Tropez

Il modo migliore per arrivare a St Tropez è in uno yacht – preferibilmente il proprio. Ma se questo non è un’opzione (a meno che non sei una stella o mega ricchi), poi basta passeggiare intorno al vecchio porto per vedere le creature eleganti bobbing in acqua in tutta la loro gloria milioni di dollari. Si potrebbe anche intravedere un volto famoso – o sulle barche, o magari sorseggiando un drink su una terrazza in uno dei vecchi edifici color pastello che si affacciano l’acqua.

C’è piuttosto una scelta di bar e caffè nel porto, ma quello di fare per, come Colette, Cocteau e molti altri hanno prima di voi, è il Café Senequier , 4 Place aux Herbes (tel .: 00 33 (0) 4- 94-97-00-90). Arrivare per una piacevole colazione di caffè e croissant, o andare più tardi per un drink e trascorrere il tempo a guardare il mondo che passa.

Se siete al porto all’ora di pranzo, mangiare a Le Girelier , quai Jean-Jaures (tel .: 00 33 (0) 4 94 97 03 87), in cui i piatti di pesce fresco sono eccellenti.

Da vedere a Saint Tropez

I musei di Saint Tropez vengono come un delizioso extra, e un contrasto con la percezione più comune del resort.

Musee de l’Annonciade
Dal porto, fatevi strada verso il lato ovest e la vicina Musee de l’Annonciade, una casa 16 ° secolo con una collezione sorprendente e impressionante di immagini di Saint Tropez con i post-impressionisti della fine del 19 ° e 20esimo. Anche qui sono opere di Van Dongen, Braque, Vlaminck, Derain e l’espressionisti Rouault, Utrillo e altro ancora.
Le Port
Tel .: 00 33 (0) 4 94 17 84 10
Sito web
Ingresso luglio agosto 5,50 euro, il resto dell’anno 4,50 euro
Aperto tutti i giorni tranne il martedì
1 giugno-30 settembre 10 am-noon, 3-7pm
1 Ottobre – 31 Maggio 10:00 -noon, 2-6pm
chiuso novembre, 1 gennaio, 1 maggio, festa Ascention, 25 dicembre

La Citadelle si erge sopra la città. Andare per la storia navale e marittima della zona, mettendo la città nel contesto. Arrivare al tramonto ed essere ricompensati dalla splendida vista sulla città, il campo da golf, e verso Ste-Maxime e la splendida cornice del massiccio dei Maures.
Sito web
di ammissione 2,50 euro
Aperto tutti i giorni aprile a settembre 10:00-18:30
OTT-Mar 10:00-12:30, 1: 30-5: 30 pm
chiuso 1 gen, 1 maggio 17, Ascensione, 1 novembre, 25 dicembre 1

Maison des Papillons
Infine, se siete affatto interessati a farfalle, la Maison des Papillons (Musee Dany-Lartigue) è per voi. Situato nella casa di famiglia della fotografia J.-H. Lartigue, suo figlio ha raccolto i 4.500 esemplari che si contendono per l’attenzione con i loro colori e forme straordinarie.
Maisons des Papillons
9 rue Etienne-Bemy
Tel .: 04 94 97 63 45
Sito
d’ingresso 3 euro, gratuito per i bambini sotto i 10 anni
di Open tutti i giorni tranne Martedì 2 Maggio – 31 Ottobre 10 am-noon, 3-7pm
Chiuso 1 ° maggio 17, Ascensione giorno, novembre, dicembre 25 e 1 gennaio

Il centro storico di La Ponche

Tra il porto e la Cittadella si trova La Ponche , la parte più antica e più bella della città, e ancora la zona dove i pescatori e artigiani locali vivono. In Place de l’Hotel de Ville, la torre è tutto ciò che resta del castello de Suffren, per secoli la dimora dei signori che regnarono su Saint Tropez.

Da qui a piedi la suggestiva chiesetta di Notre-Dame de l’Assomption . La sua torre è su ogni fotografia; al suo interno barocco italiano troverete una scultura in legno di St Tropez se stesso. Sì, c’era davvero un St Tropez e ogni anno il 15 maggio e il 16, i locali scendono in strada con un corteo per festeggiare lui, con molta lasciare fuori dei fucili. Si chiama Les Bravades e vale la pena di arrivare a vedere se siete nel sud della Francia in primavera.

Shopping a Saint Tropez

Dal grazioso porto, a piedi qualsiasi delle stradine verso il centro. Se avete voglia di high-end di shopping, prendere la Rue Gambetta per un’incursione nelle firme. Questo è il posto giusto per trovare quel fantastico bikini – il recente invenzione capo oh-so-sexy che Brigitte Bardot ha reso famoso. La seconda strada grande shopping è Rue du General Allard che corre da ovest dal porto. Può sembrare strano per essere lo shopping per Louis Vuitton, Dolce & Gabbana e Dior nelle tortuose stradine del centro storico, ma questo mix di vecchio e nuovo, l’ingranaggio top designer e chicche provenzali di tutti i giorni è quello di St. Trop, come è chiamato localmente , È tutto basato su.

Potrai emerge alla fine di Rue Gambetta o Rue Sibilli nella centrale Place des Lices . Questa è l’immagine-libro carina, con giocatori di bocce che forniscono l’intrattenimento, e platani, caffè e un mercato provenzale ogni giorno per mantenere la vostra attenzione.

Nella Place des Lices, unire vera vecchia Francia ai Café des Arts (tel .: 00 33 (0) 4 94 97 02 25), con i suoi tavoli di marmo, vecchi pavimenti in legno e sedie all’esterno dando una sede tribuna per l’età -vecchio piacere di osservare la gente. Non vedrete Brigitte Bardot ovunque qui come lei è ora un recluso anche se lei vive ancora a St Tropez. Non importa, guardare fuori per le altre stelle.

Splendide spiagge di Saint Tropez

Ci sono un sacco di spiagge per gli amanti del sole sulla penisola di Saint Tropez. Forse il più noto, perché è una spiaggia per nudisti è Tahiti plage. Spiaggia di Pampelonne è un tratto di sabbia enorme lungo il lato orientale della penisola dominata dal faro Camarat. Uno dei più alti in Francia, è stato guidato i marinai fino a 60 chilometri in mare dal 1831 (anche se modernizzato nella seconda guerra mondiale e completamente automatizzato nel 1977).

Per i più energici, c’è una meravigliosa passeggiata lungo il promontorio . Da Saint Tropez per la prima volta superato il cimitero dove è sepolto il regista Roger Vadim. Il promontorio è rocciosa e coperta di pini, il luogo ideale per la villa (e spiaggia privata) appartenenti a Brigitte Bardot. Si tratta di una passeggiata di 14 miglia, in modo da non essere intrapreso alla leggera se solo si può fare tratti di esso. Ma se si vuole trovare la vostra spiaggia privata, questo è il posto per cercarlo. Troverete la pace, la tranquillità e molto poche altre persone come rendere il proprio modo fino al mare.

Tra gli alberi di pino che si incontra i villaggi di Gassin e Ramatuelle. Il piccolo villaggio con le sue strade piccole, vecchie case e la chiesa romanica è meglio conosciuto per i suoi due hotel molto chic (dettagli nella sezione successiva). E ‘il luogo ideale per un po’ di agghiacciante-out.

Dove dormire a Saint Tropez

Saint Tropez ha la sua giusta quota di alberghi famosi e favoloso; tutte quelle stelle del cinema devono stare da qualche parte. Hotel Sezz è l’ultimo posto alla moda per loro (è stato inaugurato nel luglio 2010), e chiunque altro, dopo una straordinaria esperienza. E ‘ambientato nei boschi a pochi minuti dalla spiaggia, un complesso di 37 camere, suite e ville, raggruppati intorno a una piscina centrale. Il ristorante Colette ha lo chef Pierre Gagnaire dietro di esso e c’è un meraviglioso centro benessere da Payot. Ci si sente molto mediterranea e incredibilmente chic.

Hotel Sezz Saint-Tropez
Route des Salins
Tel .: 00 33 (0) 4 94 55 31 55
Sito web

Hotel Byblos è uno dei più eleganti alberghi del resort. Brigitte Bardot con il marito numero tre, Gunter Sachs, fosse qui per l’apertura ed è stato il luogo in cui Mick Jagger ha proposto di Bianca nel 1971. Celebrità come George Clooney e rapper Jay-Z e P Diddy bevono nella famosa discoteca in-house, la Caves du Roy. Il ristorante sotto Alain Ducasse è stato rinominato come Rivea e ridisegnato in un ambiente rilassato decor, giardino a tema con menu locale pieno di sapori italiani. E le camere? Superb, e si trova in un gruppo in un elegante ‘villaggio’ mediterranea di edifici in pietra intorno alla piscina.
Hotel Byblos
20 Ave. Paul Signac
Tel .: 00 33 (0) 4 94 56 68 00
Sito

Appena fuori St-Tropez a Ramatuelle , due alberghi competere per la corona.

Segmenti più alti e molto chill-out Muse è nascosto tra i vigneti, pini e uliveti. 15 suite sono l’attrazione qui; c’è una bella piscina, ristorante elegante e accogliente bar, e un argento Bentley per portarvi in Saint-Tropez si dovrebbe sentire il bisogno. Le suite sono chiamati dopo muse famosi Edit Piaf a Catherine Deneuve.
Muse
Route des Marres
Tel .: 00 33 (0) 4 94 43 04 40
Sito web

La Reserve Ramatuelle è un hotel molto elegante con una spa dedicata alla prevenzione di età in modo naturale. Non ci sono procedure invasive, solo pasti speciali, attività di energia-building e trattamenti olistici in un ambiente perfetto. Dal pavimento al soffitto finestre e bagni di zen con Crème de la Mer prodotti sono all’ordine del giorno qui.
La Reserve Ramatuelle
Chemin de la Quissine
Tel .: 00 33 (0) 4 94 44 94 44
Sito web

Arrivare a Saint Tropez

Saint Tropez è nel Var e ha una popolazione di 5.612. Essi sono uniti in estate dalle folle che affollano questo piccolo villaggio mediterraneo (è ancora un villaggio nonostante la sua fama in tutto il mondo) per i suoi vicoli, il porto, piazza e le spiagge. Questo potrebbe descrivere un gran numero di città, quindi qual è la sua attrazione? Scoprire da soli.

In aereo
L’aeroporto più vicino è Tolone Saint-Tropez (18 km, 11.1 miglia a sud ovest di St Tropez), servita da alcune rotte nazionali e alcuni dal Regno Unito C’è un collegamento autobus per Saint-Tropez, o prendere un taxi.

In treno
Il percorso migliore è in Tolone da Parigi prendere da 3 hr.50 ms. Poi prendere un autobus a Saint Tropez, o un taxi.

In auto
Saint Tropez è fuori dalla A8. Da Marsiglia, uscita al  Cannet des Maures giunzione poi proseguire lungo la D558 per 38 km seguendo le indicazioni per St Tropez. Da Nizza, uscire allo  Le Muy  svincolo e proseguire sulla D25 per 40 km. In estate contare su un’ora per l’ultimo paio di miglia a causa del traffico pesante.

Ufficio Turistico
Quai Jean-Jaurès (Le Port)
Tel .: 00 33 (0) 892 68 48 28 (0,35 euro / minuto)
Sito web

You may also like