I migliori piatti della tradizione da provare in Egitto

Posted on

Con una storia a patto che quello dei suoi antichi monumenti, la cucina dell’Egitto si basa molto sulla ricchezza dei frutti di frutta e verdura raccolte ogni anno nella fertile delta del Nilo. La difficoltà e la spesa di allevamento di bestiame nei mezzi Egitto, che tradizionalmente, molti piatti vegetariani; anche se oggi, la carne può essere aggiunto alla maggior parte delle ricette. Manzo, agnello e frattaglie sono tutti comunemente utilizzati, mentre il pesce è popolare sulla costa. Poiché la maggior parte della popolazione è musulmana, carne di maiale non è così caratteristica della cucina tradizionale. Staples includono baladi Aish, o piadina egiziana, fave e uno stuolo di spezie esotiche.

ful

Un semplice piatto di fave umido, ful è la graffetta egiziano archetipo. La più antica testimonianza di fave essere destinato al consumo umano provengono da un sito neolitico nei pressi di Nazareth, Israele; e in Egitto, è probabile che le date del piatto indietro al tempo dei faraoni. Oggi, ful (o ful come è noto colloquialmente) è servita per tutto il giorno, ma è particolarmente popolare a colazione. Lo si può trovare in vendita per le strade, o in molti ristoranti come mezze tradizionale. I fagioli sono cotte lentamente durante la notte in una grande pentola, poi condita con olio d’oliva e spezie. In genere, ful è servita con baladi aish e verdure sottaceto.

Ta’meya

Un altro alimento molto popolare di strada, ta’meya è la risposta di Egitto al felafel. A differenza dei loro cugini del Medio Oriente, tuttavia, ta’meya sono fatti da fave schiacciate invece di ceci. La pasta di fagioli è di solito mescolato con cipolle tritate e spezie tra cui il prezzemolo, il coriandolo, cumino e aneto fresco; poi arrotolato in una palla e fritta. Spesso, ta’meya vengono verniciati con semi di sesamo, prima di essere fritto, dando loro un croccante extra texture. Sono vegano, poco costoso e assolutamente deliziosa – se li si gode a colazione come la maggior parte egiziani, o come spuntino nel corso della giornata. Ta’meya sono di solito servito con salsa tahin, insalata e Aish baladi, e spesso sono dotati di un lato di ful.

molokhia

Farro diverso da un ristorante all’altro (con variazioni comprese Molokhia, molokhiya e moroheiya), molokhia è una graffetta egiziano di nome dopo l’impianto dello stesso nome. Conosciuta come la juta in inglese, molokhia è un ortaggio a foglia verde che viene quasi mai servito crudo. Invece, le foglie sono finemente tritati e cotti con aglio, succo di limone e spezie fino a che non assomigliano a uno stufato di spessore. Naturalmente viscosa, le foglie in umido hanno una struttura un po ‘viscido; ma il loro sapore è ricco, aromatico e gradevolmente amarognolo. Molokhia può essere servita da sola più di riso o pane, o con pezzi di carne (di solito manzo, pollo o coniglio). Il pesce è un popolare oltre al litorale.

Fattah

Popolare in tutto il Medio Oriente, la versione egiziana di Fattah è tipicamente associato con le celebrazioni e le feste religiose. In particolare, viene servito a Eid al-Adha, la festa sacrificale che segna la fine del Ramadan digiuno; e per festeggiare l’arrivo di un nuovo bambino. È costituita da strati di riso e fritto baladi aish, intervallati da pezzi di carne e sormontato da un aceto e salsa di pomodoro. La carne differisce utilizzato da ricetta per ricetta, ma è di solito manzo, vitello o agnello, con agnello è il più tradizionale. Si dovrebbe essere in grado di trovare Fattah al di fuori di date festa religiosa. Peso-osservatori Attenzione, però – questo piatto è notoriamente calorico!

Kushari

Un piatto a prezzi accessibili ed unicamente egiziana, kushari è diventato una sorta di fenomeno di culto con intere ristoranti a Il Cairo e in altre città dedicati a servire esclusivamente. Si compone di una miscela di riso, spaghetti, maccheroni rotondo e lenticchie nere, condita con una salsa di pomodoro denso, aceto aglio e peperoncino. Questo vero e proprio miscuglio di ingredienti viene poi ulteriormente guarnito con cipolle fritte croccanti e ceci interi. Per quanto strano possa sembrare questo piatto, kushari fornisce una miscela incredibile di sapori e consistenze che la gente del posto e turisti trovano altrettanto coinvolgente. E ‘anche vegetariani (ed anzi vegano, a patto che l’olio vegetale viene utilizzato per friggere le cipolle al posto di burro).

Hamam Mahshi

Squab, o piccione, potrebbero non essere una carne convenzionale, nella cultura occidentale, ma è una sorta di delicatezza in Egitto. I piccioni sono allevati in colombaie in tutto il paese in particolare per la piastra, fornendo una carne scura che ha il suo sapore unico. Hamam Mahshi è una scelta popolare per banchetti di nozze, in parte a causa del suo status di delicatezza e in parte perché è considerato un afrodisiaco. Per rendere il piatto, un intero piccione è farcito con freekeh (un grano verde incrinato con un sapore di nocciola), cipolle tritate, interiora e spezie. L’uccello è quindi alla griglia sul fuoco di legna o allo spiedo fino a quando la sua pelle è dorata e deliziosamente croccante.

Hawawshi

Anche se è servito come contorno in ristoranti e come un popolare opzione di cibo di strada grab-and-go, hawawshi è forse meglio conosciuto come un fiocco di una casa egiziana sentirsi bene la cottura. In sostanza, si tratta di prendere in Egitto su un panino di carne ripiena. Si tratta di carne macinata di manzo o di agnello speziato, cotto all’interno di un intero tasca di Aish pane baladi in un forno a legna tradizionale. Con il tempo è pronto, il pane è così croccante che quasi gusti fritta. Ricette differiscono da casa a casa, con la miscela di carne a volte incorporando la cipolla tritata, peperone o di pomodoro, oltre a spezie assortite. Per un calcio in più, provare hawawshi fatto con peperoncino tritato.

Panini del fegato

Fegato è un ingrediente comune in molti piatti egiziani. Nella storica città portuale di Alessandria, panini al fegato sono una specialità particolare e visitatori viaggiano da lontano e in largo per comprarli da venditori di cibo di strada o nei negozi di fast food. Ricette di solito uso tritate fegato di vitello, saltati in padella alla perfezione al fianco di aglio, peperoni e lime o limone. Le spezie sono fondamentali, ma variano da chef per chef. Oltre al cumino, cannella, zenzero, chiodi di garofano e / o il cardamomo, qualsiasi alessandrina fegato ricetta degno dovrebbe includere una dose abbondante di peperoncino. Una volta cotto, il fegato è farcito in un fresco baguette o pane rotolo egiziano e servito con verdure in salamoia (noto localmente come torshi).

Sayadeya

Sayadeya

Uno per gli amanti del pesce, Sayadeya è un’altra prelibatezza costiera miglior campionato in città di mare come Alessandria, Suez e Porto Said cui la cattura è garantito per essere fresco. Esso utilizza filetti di pesce bianco (tradizionalmente bassi, pesce azzurro o di triglia) che sono marinaded nel succo di limone e spezie prima di essere leggermente fritto. In seguito, i filetti sono posati su un letto di riso giallo, condita con una ricca salsa di pomodoro e cipolla e cotto in una pentola di coccio (simile ad un tagine marocchina). Il risultato? pesce Meravigliosamente morbido e profumato che si scioglie con il semplice tocco di una forchetta. Spesso, Sayadeya è guarnito con cipolle fritte e / o peperoncino fiocchi.

Kunafa

Nessuna lista di piatti assolutamente da provare sarebbe completo senza dessert, e Kunafa è uno dei più popolari in Egitto. Tradizionalmente servito durante il Ramadan per tenere la gente piena durante le ore di digiuno, la versione originale è composto da due strati di extra-sottile di farina di semola di tagliatelle. Questi sono cotte fino croccante, disposti attorno ad un ripieno centrale di formaggio molle (solitamente ricotta) e imbevuti di sciroppo. In alternativa, la pasta può essere sostituito con sottili strisce di pasta filo o di frumento tagliuzzato filato, mentre otturazioni variano da dadi misti crema. Alcuni panifici egiziani sono diventati sempre più avventurosi con i loro otturazioni Kunafa, con interpretazioni moderne che utilizzano mango, cioccolato e anche avocado.