Skip to main content

Parigi Pont des Arts: la guida completa

Parigi Pont des Arts: la guida completa
Uno dei più belli di molti ponti di Parigi, il Pont des Arts è una delizia fotogenico. E ‘apparso in innumerevoli film, tra cui uno che condivide il suo nome. Collegamento del cortile centrale del Palazzo del Louvre da un lato della Senna al prestigioso Institut de France , dall’altro, il ponte sembra incarnare la città nella sua forma più elegante.

I turisti affollano regolarmente al ponte pedonale, o passerelle , per scattare foto di luce che riflettono fuori di edifici sulle dolci acque sottostanti. Nubi dispersione all’orizzonte per rivelare la Torre Eiffel nel breve distanza di fare anche per i colpi iconici. Esso non può essere il più posto off-the-battuto-track nella capitale, ma tutti dovrebbero probabilmente visitare almeno una volta.

Storia

Le Pont des Arts è relativamente nuovo al paesaggio parigino. L’imperatore Napoleone I commissionò un ponte pedonale metallico in circa 1802. Composto da nove strutture ad arco, sarebbe Paris’ prima del suo genere in metallo – in anteprima, forse, della città moderna a venire. E ‘stato inizialmente pensato per assomigliare ad un giardino pensile, fiancheggiato da vegetazione, fiori ed attrezzato con panchine per i passanti a godere. Inizialmente, i pedoni hanno dovuto pagare una piccola tassa per attraversare o sedersi su di esso. In questi giorni, ovviamente, è libero di visitare.

Dopo la prima guerra mondiale e la seconda, il ponte ha subito danni strutturali da aeree di bombardamento e in barca incidenti. Dopo gli ingegneri hanno ritenuto non sicuro alla fine del 1970, è stata chiusa al pubblico per un certo numero di anni. La città ha deciso di ricostruirla, riaprendo il Pont nel 1984. Il nuovo ponte è quasi identico a l’imperatore Napoleone, ma questo presenta solo sette archi al posto dell’originale nove.

Da allora, è diventato uno dei luoghi più famosi della città per pic-nic, scorci romantici, e anche mostre d’arte: numerosi pittori e fotografi hanno scelto di impostare sul Pont a lavorare su nuovi paesaggi e mostrare il loro lavoro.

Il ponte è diventato un patrimonio mondiale dell’UNESCO nel 1991, insieme al resto delle rive della Senna da Ile Saint Louis alla Torre Eiffel.

Lovelocks: Polemica & Smantellamento

Molte coppie in visita a Parigi ancora vediamo l’ora di mettere un lucchetto di metallo, o “Lovelock” sul Pont des Arts per festeggiare un anniversario o un altro momento romantico. Purtroppo, la città ha vietato questa pratica nel 2015 e completamente rimosso circa un milione di serrature dal ponte. Erano in pericolo l’integrità strutturale del ponte e causato danni alla parte di esso.

Il sindaco della città, Anne Hidalgo, ha aggiunto tre pannelli di vetro al ponte per scoraggiare i visitatori provenienti da porre ulteriori lucchetti su di esso. I turisti sono ora invitati a prendere semplicemente “selfie romantiche” su ed intorno al Pont, ha ricordato che le lovelocks sono un pericolo per la bellezza e l’integrità del ponte storico.

Cosa fare sul Pont des Arts

C’è molto da fare e da vedere su e nelle vicinanze. Qui ci sono solo un paio di idee per sfruttare al meglio la vostra visita al ponte iconico.

Godere di un oscuro picnic sul ponte: Durante l’estate, è un avvenimento quotidiano per vedere tutto il ponte assunto dopo il tramonto con gruppi di amici che godono pic-nic o bicchieri di vino. Non c’è da meravigliarsi: il punto di vista e scintillante di luce sull’acqua sono entrambi superba.

Non essere timido: scorta di deliziosi, piatti tipicamente parigina come pane francese fresco e formaggio, frutta e vino e si traccia un angolo del ponte sul lato presto in modo da assicurarsi che si ottiene un posto.

Portare una coperta e un piccolo coltello da cucina (entrambi disponibili presso molti supermercati della città come Monoprix e Carrefour) per rendersi più confortevole e in grado di gustare il vostro pasto. È possibile controllare la nostra guida su dove trovare chicche da picnic a Parigi. Leggi su migliori pasticcerie di Parigi per le idee su dove fare scorta di delizioso pane, baguette e dolci francesi autentici.

Fare una romantica passeggiata all’alba o al tramonto: Quando si visita il Pont, presto a capire il motivo per cui le coppie precedentemente eletti che a mettere le loro lovelocks su di esso. Questo è un posto veramente romantico: hai la scintillante Torre Eiffel sullo sfondo, luce che colpisce le acque della Senna in soli modi “giusti” – e un senso di spaziosità che si sente comunque intimo. Si consiglia di scegliere una passeggiata intorno al Pont all’alba o al tramonto per il momento romantico finale insieme. Se siete alla privacy reale, scegliere la mattina presto.

È quindi possibile andare a trovare alcuni dolci nelle vicinanze e continuare la passeggiata romantica intorno a Parigi come la città si sveglia.

Ammirate la vista del Louvre e l’Institut de France: Portare la macchina fotografica preferita e prendere i colpi del paesaggio da cartolina che stai offerto dal ponte. Da questo di vista, si può prendere belle colpi di attrazioni quali il Palazzo del Louvre (il cortile centrale dal lato del fiume Senna), così come l’ Institut de France , dove le società accademiche come l’Académie Francaise hanno il loro quartier generale.

Posizione e Come arrivare

Le Pont des Arts collega la riva destra e la riva sinistra della Senna, e gli edifici Palais du Louvre all’Institut de France. Si colma anche il 1 ° e il 6 ° arrondissements (distretti) di Parigi.

Il modo più semplice è quello di arrivare è quello di prendere la metropolitana alla stazione di Pont Neuf (linea 7) e seguire le indicazioni per il ponte. In alternativa, è possibile scendere alla fermata della metro Chatelet nel centro di Parigi (servito da metro multipla, autobus e treni pendolari RER linea) e prendere una piacevole passeggiata. Passeggiata ovest lungo le rive della Senna e il Quai de la Mégisserie, passare il ponte Pont Neuf, e proseguire lungo il Quai du Louvre e il Quai François Mitterand per raggiungere il ponte.

Dalla riva sinistra, è possibile scendere alla fermata della metropolitana Solférino (linea 12) e raggiungere a piedi il fiume, in direzione est verso il basso Quai Voltaire per raggiungere il ponte.

Cosa da fare nelle vicinanze

Soprattutto se siete in visita a Parigi per la prima volta, questo può essere un buon punto di riferimento per esplorare diverse attrazioni turistiche iconiche nella capitale francese.

Oltre al capo del Museo del Louvre e gli adiacenti giardini delle Tuileries per una mattina o pomeriggio di fantastiche gallerie d’arte, uno sguardo alla storia medievale e regale di Parigi e una passeggiata attraverso splendide corsie verdi, aiuole e statue.

Pop verso la rive gauche ( riva sinistra ) per ammirare le collezioni d’arte impressionista di fama mondiale presso il museo d’Orsay , in cui capolavori di Renoir, Monet, Manet, Pissarro, Degas, e innumerevoli altri attendono.

Infine, tagliare via dalle rive del fiume per un incantesimo per l’affascinante quartiere di St-Germain-des-Prés.

Famosa per i suoi caffè all’aperto una volta frequentati da scrittori e filosofi e medievale Abbazia 6 ° secolo, i visitatori ora desiderare per le sue fantastiche gallerie d’arte, boutique eleganti e delizie da gourmet da cioccolatini a croissant.

You may also like