Skip to main content

Top Thai Beer Marchi – Il 3 più popolari Beers in Thailandia

Top Thai Beer Marchi - Il 3 più popolari Beers in Thailandia
Birra in Thailandia si riduce veramente basso per i tre migliori marche di birra thailandese: Singha, Leo, e Chang.

Tutte e tre le birre godono di un seguito in gran parte fedele fatta di gente del posto, i viaggiatori, e gli stranieri occidentali che ora chiamano Thailandia casa.

La concorrenza in Thailandia è feroce – di solito non c’è bisogno di guardare lontano per individuare qualcuno in una maglietta promuovere uno dei grandi marche di birra. bevitori di birra in Thailandia piace quello che piace, e godono a discutere le sfumature. Molti non si rendono conto Leo e Singha sono prodotte dalla stessa società.

La birra è stato originariamente introdotto in Thailandia dai visitatori europei, ma dal 1933, i thailandesi sono stato birra propria. Anche se è possibile trovare birra importata nella maggior parte dei bar e ristoranti, birre locali fanno un grande lavoro di controllo del dolore pur possedendo alcune tagliatelle piccanti.

La birra artigianale sta cercando di prendere piede in Thailandia, tuttavia, leggi severe e pene severe per homebrewing stanno soffocando il settore. Nel 2016, le leggi sono state fatte ancora più dura. Dal momento che il cambio di regime, la Thailandia è stato stringendo le sue leggi in materia di alcol.

Suggerimento: Non siate sorpresi quando la vostra birra in Thailandia viene servito con un bicchiere di ghiaccio ( Keng nam ). Non è così male come sembra, soprattutto nel caldo sud-est asiatico. Bere locale galateo è quello di condividere grandi bottiglie; non rimanere lungo e freddo.

Singha

Pronuncia: “cantare” (l’ h ed un tacciono)
Thailandia del primo – e molti sostengono, migliore – la birra è una lager chiara pulito-e-croccante al 5 per cento ABV.

Singha è anche la birra tailandese più noto al di fuori della Thailandia dal momento che è esportato in molti paesi stranieri. Sembra giusto, il Boon Rawd fabbrica di birra produce Singha dal 1933.

Il nome “Singha” deriva dal Singh , la parola sanscrita per “leone” e un potente bestia nel folklore indù (anche perché Singapore è conosciuta come la “città del leone”).

Singha è spesso un po ‘più costoso rispetto alle altre marche principali di birra in Thailandia. Forse è per questo che è più evitata dai viaggiatori di bilancio che preferiscono Leo o Chang.

Boon Rawd fabbrica di birra (la più antica in Thailandia) ha sede a Bangkok, ma la birra è prodotta in una manciata di fabbriche di birra in tutto il paese. Visite pubbliche della birreria non sono pubblicizzati, tuttavia, privato, di gruppo, e visite aziendali possono essere organizzati contattando l’azienda .

Leo

Pronuncia: “Leo”

Leo, una lager con il 5 per cento ABV, è uno dei più popolari “budget” birre della Thailandia – soprattutto perché va giù facilmente e non è Chang.

C’era una volta, Chang ha avuto una brutta reputazione per dare costantemente terribili “Changovers.” I viaggiatori si rivolse a Leo che è stato considerato migliore qualità, ma ancora poco costoso. Come Singha, è anche fatta da Boon Rawd Brewery ma costano un po ‘meno. Sì, il nome è un altro grido-out per un mitologico, bestia leonina.

Leo ha una grande quota di mercato in Thailandia, ma secondo fedelissimi Chang, manca il sapore grinta di Chang. Chiamatelo il concorrente mezzo da qualche parte tra Chang e Singha.

I prezzi variano in tutto il paese, ma Leo di solito costa solo un po ‘più di Chang, ma meno di Singha.

Birra Chang

Pronuncia: “ch-ah-ng” piuttosto che “ch-ae-ng”
Birra Chang ( chang è la parola tailandese per “elefante”) potrebbe non essere così ben noto in Occidente come Singha, ma è immensamente popolare in Thailandia. Chang è particolarmente amato dai viaggiatori di bilancio che spendono un sacco di tempo socializzazione: di solito è il più economico dei primi marchi di birra thailandese in offerta.

Chang ha aiutato i viaggiatori riarsa dal sole di aggiornamento dal 1995. Molti preferiscono il gusto grassetto sopra Leo o Singha. Fino al 2015, il lager era il più forte delle scelte di birra in Thailandia: l’ABV era una più dura che colpisce 6,4 per cento. Il nuovo Chang Classic ha un ABV del 5,2 per cento.

Anche se è ha vinto numerosi premi, Chang ha lottato con una reputazione di controllo della qualità. Le voci correvano selvaggia che ABV di Chang era incoerente tra bottiglie e potrebbe raggiungere superiore al 10 per cento. Backpackers in tutta la Thailandia temevano il temuto “Changover”, che sicuramente sentito come un elefante in piedi sulla testa. Invece di eccessi, la ricetta della birra è stato generalmente considerato il colpevole.

Chang ha cambiato l’ABV e la formula, rilasciando diverse varianti tra cui Chang Luce, Chang Draft, e Chang Export. Nel 2015, tutte le marche sono stati consolidati in Chang Classic.

Chang è produrre da Thai Beverage (ThaiBev) , la più grande azienda di bevande in Thailandia. Fanno anche Sangsom e Mekhong, i rum più popolari in Thailandia.

ThaiBev stata fondata nel 2003 e ha sede a Bangkok, ma gran parte della produzione di birra è fatto in Ayutthaya, l’antica capitale a nord di Bangkok.

Archa birra (cavallo) è prodotto anche dalla società ThaiBev, tuttavia, non è così ben noto ai viaggiatori. Archa è una scelta popolare in alcuni circoli expat che preferiscono il gusto e il 5 per cento ABV.

You may also like