Skip to main content

Una guida completa a Parigi elegante Palais Royal

 Una guida completa a Parigi elegante Palais Royal

Eleganza tranquilla a pochi passi dal Louvre

Double-decker hop-on, hop-off autobus pieno fino all’orlo con la gente. Orde di viaggiatori desiderosi rannicchiati intorno a una guida turistica visibilmente stanco. venditori lato strada che cercano di attirare i turisti ingenui a comprare i loro gingilli troppo cari. linee di ingresso al museo così tanto tempo che arricciano in tondo.

Queste sono alcune delle scene tipiche della zona più centrale e più visitati di Parigi, il 1 ° arrondissement. Notoriamente conosciuta per abitazioni punti simbolo della città come il Museo del Louvre, i Giardini delle Tuileries, e Pont Neuf, il 1 ° è sempre affollata e vivace. Si potrebbe concludere, soprattutto se hai già esplorato la zona in passato, che ha poco altro da offrire.

Ma ecco l’ironia: a pochi minuti a piedi dalla folla del Louvre e l’adesività delle trappole per turisti si trova un elegante, tranquillo giardino con tutto il fascino francese del XVIII secolo della Tuileries e la regalità del Louvre, ma nessuno di Le folle. Il Palais Royal è un rifugio tranquillo nel cuore turistico della città. È anche notevolmente sotto-apprezzato.

po ‘di storia

Il Palais Royal è stato costruito nel 1692 dal cardinale Richelieu. Originariamente chiamato il Palais Cardinal, il palazzo è stato lasciato in eredità al re Luigi XIII dopo la morte di Richelieu e fu la sua casa d’infanzia prima di trasferirsi al Louvre e alla fine a Versailles.

Il palazzo fu estesa, tra il 1871 e il 1874 da Luigi Filippo d’Orleans, che ha aggiunto una spolverata di negozi e gallerie per la bella struttura. Come il palazzo di età, è sopravvissuto a un mobbing e persino un incendio prima di riuscire in fase di restauro nel 1876 e messo nelle mani del governo francese. Oggi ospita il Consiglio di Stato e del Ministero della Cultura.

Cour d’Honneur e Daniel Buren Sculture

Il cortile e splendidi giardini presso il Palazzo Reale sono aperti tutti i giorni ai visitatori. Il cortile interno è chiamata la  Cour d’Honneur , e dispone di una scultura di grandi dimensioni e sorprendente da Daniel Buren titolo ‘Les Deux Plateaux’.

Installato nel 1986, la scultura moderna, nella foto sopra, presenta un netto contrasto con il palazzo francesi design classico. È costituita da 280 colonne in bianco e nero di varie altezze disposti in una vertiginosa serie di vortici monocromatici. Non è popolare con tutti, ma aggiunge un senso di modernità caratteristico del palazzo e dei suoi dintorni.

Un esame più attento ai Giardini

Accanto alla  Cour d’Honneur  si trova il Jardin du Palais Royal. Allineato con splendidi alberi e un’infarinatura di terrazze, il giardino comprende bellissimi cespugli di rose, eleganti fontane e percorsi polverosi. E ‘allo stesso tempo spettacolare opulenta, e casualmente tranquillo. In qualsiasi momento, si potrebbe trovare coppie di prendere una passeggiata sotto gli alberi, diversi corridori volo a vela terrazze del passato, e le famiglie immersi nel sole e di relax intorno alla fontana.

Palais Royal: Dove mangiare e fare acquisti

Ci sono numerose buone opzioni per un boccone, sia casual o formale, così come per lo shopping nella zona.

Ristoranti

Il  Jardin du Palais Royal  ospita un paio di ottimi ristoranti, la maggior parte con posti a sedere all’aperto. Il più famoso è Le Grand Véfour, un’icona francese di eccellenza e di storia, e l’orgoglioso possessore di tutte le tre stelle Michelin. Si è spesso chiamato “il primo grande ristorante a Parigi”. Anche artisti del calibro di Napoleone e Jean Cocteau hanno cenato lì. I piatti d’autore includono il piccione Principe Ranieri III e la coda di bue tartufato Parmentier , ma risparmiare spazio per le sempre eccezionalmente ricchi dessert.

Altri punti salienti gastronomiche comprendono il nome appropriato Restaurant du Palais Royal e Pierre au Palais Royal, il primo dei quali ha una spettacolare terrazza in giardino, e l’ultima delle quali ha un vira lontano dalla versione classica della cucina francese, che serve invece una matrice di piatti contemporanei.

Shopping

Durante l’assunzione di una passeggiata attraverso il Palazzo, probabilmente sarete attirati in arcate che si snodano intorno al giardino per una rapida occhiata o due vetrine incredibilmente chic. Il Palais Royal è la patria di alcuni dei migliori shopping– di Parigi, se lo può permettere, che è. Le boutique portici ospitano dalle eleganti calibro di Stella McCartney e Marc Jacobs, così come i negozi molto piccoli in modo affascinante vecchio, a quanto pare sono stati lì per secoli.

Scopri Au Duc de Chartres, un piccolo negozio che trasportano araldica antiquariato, monete e medaglie. Si potrebbe anche venire su un negozio o due di Didier Ludot, nome più famoso di Parigi, in abiti d’epoca. Dai un’occhiata in giro, e troverete abiti d’epoca Chanel dalla metà del 1900, e faticosamente a cura di alta moda provenienti da ogni decennio. ventilatore Profumo? Serge Lutens rende profumi da sogno e ha un bellissimo boutique in una delle estremità dei portici.

Bisogno di un  pausa-caffè  da tutto ciò che lo shopping? Fermatevi Café Kitsuné, l’espresso bar super-hip dalla Casa di Kitsuné, un designer di moda. Qui, troverete il caffè così buono penserete siete stati trasportati in Brooklyn.

You may also like