Skip to main content

Visitando Piazza San Pietro a Città del Vaticano

 Visitando Piazza San Pietro a Città del Vaticano
Situato di fronte alla Basilica di San Pietro, Piazza San Pietro o  Piazza San Pietro è una delle piazze più note in tutta Italia ed è un luogo di incontro importante per i turisti che visitano le bellezze della Città del Vaticano. Sia la piazza e la basilica prendono il nome da San Pietro, apostolo di Gesù considerato da molti cattolici di essere il primo Papa. Anche se Piazza San Pietro si trova nel cuore del Vaticano, molti turisti vedono come una parte importante di Roma pure. Da Piazza San Pietro, i visitatori possono anche vedere gli appartamenti papali, non solo abitazione del Papa, ma anche il luogo dove il pontefice si trova spesso ad affrontare folle di pellegrini.

È possibile visitare Piazza San Pietro gratis 24 ore al giorno a meno che la piazza è chiuso per una cerimonia.

La storia di Piazza San Pietro

Nel 1656, papa Alessandro VII commissionò scultore e architetto Gian Lorenzo Bernini per creare una piazza degna della maestà della Basilica di San Pietro. Bernini progettato una piazza ellittica che è abbracciata su due lati da quattro file di imponenti colonne doriche disposte in uno straordinario colonnato. I doppi colonnati hanno lo scopo di simboleggiare le braccia avvolgenti della Basilica di San Pietro, Chiesa Madre del cristianesimo. In cima alla colonnati sono 140 statue raffiguranti santi, martiri, papi e fondatori di ordini religiosi all’interno della Chiesa cattolica.

L’aspetto più importante di piazza del Bernini è la sua attenzione alla simmetria. Quando Bernini iniziò ideare i suoi piani per la piazza, che era tenuto a costruire intorno ad un obelisco egiziano 385 tonnellate originariamente portato a Roma da Caligola intorno al 37 aC, e che è stato collocato nella sua posizione nel 1586. Bernini costruito la sua piazza intorno all’asse centrale dell’obelisco. Ci sono anche due piccole fontane all’interno della piazza ellittica, ognuno dei quali è equidistante tra l’obelisco e colonnati. Una fontana fu costruita da Carlo Maderno, che aveva rinnovato la facciata di S.

Basilica di Pietro nei primi anni del 17 ° secolo; Bernini eretto una fontana corrispondente sul lato nord dell’obelisco, bilanciando in tal modo il design della piazza. Le pietre pavimentazione della piazza, che sono una combinazione di ciottoli e blocchi di travertino disposti ad irradiare dal “hub” centrale del obelisco, forniscono anche elementi di simmetria.

migliori Punti di vista

Per vedere la simmetria di questo capolavoro architettonico in prima persona, si deve stare in piedi sui marciapiedi foci roundel situati vicino le fontane della piazza. Dal fuochi, le quattro file di colonnati allineano perfettamente uno dietro l’altro, creando un sorprendente effetto visivo.

Come arrivare a ci

Città del Vaticano è sul lato ovest del fiume Tevere, mentre i principali siti-come la Fontana di Trevi, il Pantheon, e gli spagnoli di Roma passaggi-sono a est. Il modo più semplice per arrivare a Piazza San Pietro è quello di prendere la metropolitana linea A fino alla fermata Ottaviano “San Pietro”. È anche possibile prendere un taxi e basta dire al conducente di andare a Piazza San Pietro. Se si prende un taxi, assicuratevi di chiedere il prezzo in anticipo per evitare overpaying.

You may also like